• Blog
  • Floriterapia che aiuta: i fiori per l'estate

FLORITERAPIA CHE AIUTA, I FIORI PER L'ESTATE


Vediamo insieme perché e come la floriterapia ci può essere d’aiuto proprio d’estate.

Il nostro cervello subisce molto l’influenza di fattori come la temperatura, il tasso di umidità, la quantità e la durata dell’illuminazione durante il giorno (il fotoperiodo).

Forse non tutti sanno che esiste addirittura la Summertime Sadness o tristezza estiva perché per la maggior parte di noi l’estate è il periodo più atteso e più felice dell’anno, ma per alcuni di noi invece questa stagione può presentare varie difficoltà dovute a una serie di concause.

La grande luce e il grande caldo possono attivare una serie di disagi estremamente stressanti: intolleranza al caldo dovuta alla difficoltà dell’organismo a regolare la propria temperatura interna (anche per squilibri nell’attività ormonale), sfoghi cutanei, vasculiti, iperidrosi, sudorazione intensa, apatia e inerzia come risposta riflessa al caldo, insonnia, sensazione di essere frastornati, intontiti, come se fossi in trance. Il metabolismo si rallenta e con esso la voglia di mangiare, portando ad una riduzione dell’apporto calorico e spesso anche di liquidi con conseguenza fisiche come spossatezza, stanchezza e calo della pressione.

Dove il tasso di umidità è elevato si percepisce maggiormente il caldo: un fastidio in grado di aggiungere stress allo stress.

Nelle donne in premenopausa o menopausa la sensazione può essere intollerabile in quanto il calore esterno si associa alle vampate, che possono ovviamente insorgere tutto l’anno, ma in questa stagione, con il caldo e l’afa, diventano insopportabili.

Cosa succede agli ormoni? La luce stimola maggiormente alcuni neurotrasmettitori (tra cui la serotonina), e per molte persone migliora il tono dell’umore ma aumenta anche lo stato di eccitazione mentale.

La luce stimola anche la produzione di cortisolo, l’ormone che viene rilasciato in circolo nel sangue nelle situazioni stressanti, mentre il caldo favorisce la privazione di sonno, che a sua volta stimola la produzione di cortisolo, aumentando lo stress.

L’eccesso di luce può peggiorare quindi la situazione degli ansiosi: aumentano le energie a disposizione e, se non vengono ben canalizzate, danno un senso di irrequietezza e, quindi, di ansietà.

Le vacanze non sono una gioia per tutti. Cambiare le proprie abitudini, i propri ritmi, allontanarsi dalle relazioni consolidate, staccarsi dai progetti professionali, può essere vissuto come una coercizione. Per molti il momento di partire è vissuto come uno stress e può gettare in una condizione emotiva di sconforto che, non solo porta a vivere male le vacanze, ma può aggravare sia i disturbi d’ansia sia quelli depressivi. Quando si parte si portano con se’ i propri pensieri.

D’estate la pressione sociale è più forte e se gli altri sono fuori a divertirsi l’idea di stare in casa da soli non fa che amplificare il senso di isolamento. A questo si accompagna l’imperativo al divertimento. Si può sentire un’ansia da divertimento che ingigantisce le aspettative, che ci porta a delusione e frustrazione (anche rispetto al confronto con gli altri che ci appaiono sui social felici e sorridenti). Le ore di tempo libero dell’estate ci costringono a fare i conti con noi stessi, non potendo riversare il proprio disagio esistenziale sulla professione, sugli hobby o l’attività fisica preferita.

Per tutte queste difficoltà ci vengono in aiuto i rimedi di floriterapia.

“I fiori sono la parte più creativa e salutare della natura, la più colorata e profumata, la parte più perfezionata e stupefacente. Ma insieme alla chimica di ogni fiore vi è la sua caratteristica vitale specifica, risultato del pulsare della linfa, della sua forma, del ritmo per il lavorio naturale di molecole, atomi e particelle subatomiche. Tale “movimento” sottile che anima ogni fenomeno vivente, nei fiori è una particolarissima “intelligenza” dalle qualità salutari. Ogni fiore ha quindi una propria personalità energetica, che, entrando in risonanza con noi, armonizza emozioni e stati d’animo negativi e risveglia le nostre parti migliori” (cit. Giovanna Tolio, naturopata, counselor, ricercatrice e scopritrice dei Rimedi Italiani).

Il lettore ascolti in sè le reazioni, i pensieri, le associazioni, le sensazioni fisiche che ha nel leggere le proprietà sottili dei rimedi, in modo da farsi guidare dalla sua parte interiore sapiente cnella scelta dei rimedi adatti a soddisfare i suoi personali bisogni.

Tra i rimedi australiani:

- Mulla Mulla è specifico per tutto ciò che ha a che fare con il caldo e con l’elemento fuoco. Può essere utilizzato nelle vampate di calore tipiche della menopausa, in persone che hanno paura del fuoco o che sono rimaste scottate o ustionate oppure per sopportare meglio l’afa estiva.

- She Oak aiuta a mantenere un livello costante di idratazione corporea e regola l’attività ormonale.

- Spinifex è un’essenza specifica per il benessere della pelle, in questo caso aiuta a diminuire il fastidio fisico associato al caldo.

- Wild Potato Bush per chi tende a percepire il proprio corpo “pesante”, aiuta a sentirsi più leggeri e anche ad attivare la detossificazione.Possiamo trovare Mulla Mulla, She Oak e Spoinifex nel rimedio composto Solaris.

Tra i fiori di Bach:

- Walnut questo fiore aiuta lo stress per passaggi molto repentini, migliora gli stati di depressione, aumenta la nostra capacità di adattamento.

- Olive favorisce il recupero delle forze psico-fisiche e il benessere a livello fisico, emotivo e mentale.

- Scleranthus aiuta a divenire elastici al cambiamento, a tollerare cambi di fuso, di ritmi sonno/veglia e di orari

Tra i Rimedi Italiani:

- Alloro dona protezione dal sole e dai campi elettromagnetici,ci nutre di energia,

- Limone aiuta a essere presenti e attenti alla vita nel momento in cui si svolge, aiutandoci a distogliere lo sguardo dal passato, dall’ansia per il futuro.

- Betulla libera la creatività e ci fa andare verso il nuovo, abbandonando vecchie abitudini e accogliendo nuovi schemi di vita più funzionali

- Rosmarino favorisce il riequilibrio energetico e il recupero delle forze.

- Rododendro dona calma e tranquillità mentale, aiutandoci a godere del “vuoto” che ci può portare la vacanza, aiutandoci a liberarci dei pensieri inutili e ingombranti della mente.

- SambucoE’ il fiore della comunicazione per chi cerca rapporti autentici, relazioni sincere e buonumore. E’ consigliato a chi soffre di solitudine ed è introverso.

- Rimedio Floreo (Alloro, Limone, Mandorlo, Pioppo Nero, Rosmarino) contiene fiori dai colori smorzati, che fioriscono all’inizio e in piena primavera e che possono calmare il “fuoco” dell’estate, riportando un ritmo equilibrato e un’energia più armoniosa che caratterizza la salute. Ha un effetto calmante e stabilizzante sulle emozioni e sui pensieri. E’ da prendere in considerazione nelle fasi critiche emotive, per le tensioni che producono forte nervosismo, per l’ansia, per un pesante stress, per la disperazione; il rimedio aiuta a sanare questi stati angosciosi e a rigenerare l’energia.

- Crema Floreo, composta dagli stessi fiori del Rimedio in gocce, elimina rossori e scottature ed è utile per le dermatiti che si acuiscono e si risvegliano spesso per azione del sole. Intorno agli occhi, alla bocca ammorbidisce screpolature, elimina rossori e inestetismi. La crema ha un’azione lenitiva ed è adatta a tutti i tipi di pelle e viene totalmente assorbita dal corpo. Si applica sulle zone cutanee danneggiate e può essere posta direttamente sulle ferite. E’ utile sulle zone più delicate, come la pelle del viso per migliorarne l’aspetto, sulle mucose e nelle parti intime. Se poi sulle spiagge o sui monti, lungo i sentieri o durante le arrampicate si va incontro a qualche infortunio, il Floreo, in gocce e in crema, aiuta il sistema complessivo della persona a ritrovare la salute. Ricordiamo quindi di portare Rimedio e Crema Floreo sempre con noi, in borsa o nello zaino, per risolvere situazioni di emergenza, le più varie, per noi, per i nostri familiari ed amici; la loro azione rigenerante è di grande aiuto.

- Olio Vitae (Betulla, Cappero, Gelsomino, Rododendro, Sambuco) è composto da quattro fiori in piena fioritura in estate (l’infiorescenza della Betulla matura in primavera sulle colline, in estate in alta montagna). E’ adatto a sanare situazioni di chiusura mentale e comportamentale, promuove il rinnovamento della pelle e delle cellule ed è utile per stimolare l’estroversione, l’apertura, lo scorrimento dell’energia e dei fluidi fisici e umorali. Scioglie blocchi e ristagni, sia fisici che energetici, per cui è utile per sciogliere le articolazioni, ammorbidire e dare nel contempo tono ai muscoli. Favorisce la “tintarella”, senza dover esagerare nell’esporsi al sole.

CONTATTI

3481234567

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

skype icon Skype:  valentinapagano


Viale degli Ippocastani, 102

48123 Ravenna (RA)

* Solo previo appuntamento


Via Carpaccio, 3

50100 Milano (MI)

* Solo previo appuntamento

RESTIAMO IN CONTATTO
Clicca nella casella per dimostrare che sei umano

PROSSIMI EVENTI

Non ci sono eventi futuri

    Tutte le informazioni, le notizie e le tecniche descritte in questo sito non possono sostituire in alcun modo un medico, uno psicoterapeuta o un professionista della salute.

Copyright © 2021 by Floartist di Valentina Pagano. - All rights reserved. - Sito realizzato con website made with love by da Alwaysun.it